Chi Siamo


Siamo un gruppo di famiglie che hanno deciso di dedicare una parte del loro tempo ai bimbi della Bielorussia che vivono nelle zone contaminate dal disastro nucleare di Chernobyl. Ancora oggi, infatti, a distanza di circa trent'anni da quella catastrofe, la radioattività continua a dispiegare i suoi effetti devastanti sulle popolazioni delle zone interessate dal fall out colpendo, soprattutto, i soggetti più indifesi: i bambini.

 

Associazione Cicognasolidale Onlus

Da anni l'Associazione Cicognasolidale ospita in giungo, luglio, agosto e dicembre i bambini provenienti dalle zone contaminate della Bielorussia in seguito all'esplosione della centrale nucleare di Chernobyl. Durante questi soggiorni i bambini perderebbero circa il 50% delle radiazioni accumulate avendo una speranza in più di non contrarre terribili malattie come: leucemia, tumore della tiroide, disturbi cardiovascolari, ipertensione e future alterazioni genetiche.

DIRETTIVO in carica fino al 2019: Roberto Trevisan (Presidente); Annamaria Battaglia (Segreteria); Paolo Caccherano (Tesoriere); Viviana Poli (Consigliere fino al 2020); Angelo Cancellieri (Consigliere); Fabio Carisi (Consigliere).


Associazione Aiutiamoli a Sorridere Onlus

Da settembre 2016, a seguito dello scioglimento del Direttivo de "Il Monferrato per Chernobyl", Cicognasolidale Onlus ha formalizzato, intensificandola, la collaborazione con "Aiutiamoli a Sorridere" onlus di Chieri, associazione impegnata già da diversi anni nelle attività di solidarietà a favore dei bimbi bielorussi. Ringraziamo l'Associazione ed il suo Presidente, Arnaldo Corio, per la calorosa accoglienza. Conoscevamo bene "Aiutiamoli a Sorridere" per avere condiviso, in passato, alcuni progetti di ospitalità. Ci proponiamo, per il futuro, di intensificare la collaborazione moltiplicando le iniziative comuni a favore dei bimbi della Bielorussia.

  http://www.aiutiamoliasorridere.it

Precedenti collaborazioni:

Associazione Il Monferrato per Chernobyl onlus

Fino allo scioglimento dell'Associazione, l'ospitalità dei bimbi bielorussi in Italia è avvenuta in collaborazione con l'Associazione "Il Monferrato per Chernobyl" di Moncalvo (Asti), del cui direttivo hanno fatto parte anche il presidente dell'Associazione Cicognasolidale (Roberto Trevisan) ed un consigliere (Fabio Carisi).

Dal settembre 2016 "Il Monferrato per Chernobyl" e "Cicognasolidale" hanno attivato una collaborazione più stretta, unendo le relative forze, con "Aiutiamoli a Sorridere" di Chieri (TO), con la quale, in precedenza, erano già stati organizzati e condivisi diversi progetti.